"wiki wiki bus" operante tra i vari terminal aeroportuali. Cunningham stesso dice: "Ho scelto wiki-wiki come sostituto allitterativo di quick ("veloce"), evitando quindi di chiamare questa cosa quick-web''}}

questo mondo è già finito il 21 è la celebrazione di una fine per un inizio (ed è ovvio che si tratta di una transizione di cui la data è solo un elemento simbolico)

il mondo che tramonta (cioè che sta definitivamente tramontando) è il mondo della piramide ovvero della gerarchia di una società verticale, non voglio dilungarmi credo che l'immagine possa rendere bene in sintesi cosa sia stata l'umanità fino ad oggi

il mondo che nasce (cioè quello che sta prendendo piede) è il mondo delle nuvole (clouds), ovvero dell'orizzontalità di una società omnicomprensiva e qui invece un po' mi allargo perché è il divenire per cui occorrono degli indicatori

diciamo che l'emblema potrebbe essere il concetto wiki che ha le radici però in due altre pratiche intellettual-spirituali la teoria di gaia e l'open source (l'ultima figlia della prima?)

se non la conoscete la teoria di gaia in estrema sintesi ci dice che il pianeta terra è da considerarsi alla stregua di un qualsiasi altro organismo vivente e che come ogni organismo è fatto di organi così agli esseri umani è stato dato il compito di essere il sistema nervoso e/o cerebrale in altre parole ogni singolo individuo è una cellula di una via via crescente massa di intelligenza e in quanto cellula nervosa è sia canale che potenziale sinaspi*

c'è un sito web che dimostra in maniera impressionante questa visione e che consiglio a chi sta leggendo di visionare prima di continuare:

WikipediaVision (beta)

è fantastico seguire le tracce in tutto il globo di quello che significa un'intelligenza collettiva in azione

quello che accadrà non è dato di sapere certo è che la nuova era è iniziata

per le decine di declinazioni che il concetto wiki ha già e quelle a venire anche se non saranno chiamte wiki a lei molto dovranno

oggi dunque potremmo dire che siamo tutti un po' nuvole di una società liquida in cui chi tenta di trattenete (leggi possedere) finirà travolto dalla furia dei venti perché l'acqua può e deve passare dal solido al liquido al gassoso in un piano di dissolvenze incrociate dove, visto che siamo per il novanta per cento h2o, il noi e l'io sono un unica grande danza creatrice.

giorgio degasperi

Solo quelli che sono così folli da pensare di cambiare il mondo, lo cambiano davvero. (a. einstein)