The Clouds Blog

To content | To menu | To search

Thursday 21 March 2013

ULTIMA EDIZIONE

in questo numero si parte da un articolo di giorgio degasperi dedicato al ruolo dell'artista e dell'arte dopo un secolo di scoperte scientifiche che dovrebbero mutare lo stato delle cose tanto da renderle irriconoscibili, o è solo un'illusione? nella pagina centrale un'eperienza che proprio a questo mutamento antropologico da rilevanza, il Dran-Theatron di giulio nava e in conclusione un ulteriore provocazione a riflettere sull'intrinseco rapporto tra paradigmi filosofico-scientifici per la penna di franco rattico

indice:

  • Artisti, gli illusi del tempo / Giorgio Degasperi
  • Dran-Theatron, la relazione attore-spettatore / Giulio Nava
  • Matematici, anzi Maghi / Franco Rattico

e qui la possibilità download

47numeroquarantasette.pdf

o la lettura a seguire dei singoli articoli
buon tutto
per la redazione
giorgio degasperi

ARTISTI, GLI ILLUSI DEL TEMPO di Giorgio Degasperi

Posso dire che mi sono messo a disposizione di un’intuizione. Mi sono fatto portavoce, con la presunzione di riuscirvi, dello spirito del tempo. Che mi sono aggrappato al teatro, l’unica delle arti immune alla perdita dell’aura nell’epoca della riproducibilità. E che ho tentato, caparbio, di “salvare” il teatro dalla sua lenta dissoluzione in un processo di musealizzazione (vedi cos’è toccato all’Opera Lirica). Per questo ho ricercato le vie per cui il teatro si rigenera e nel far ciò ho dovuto tradirlo,

Continue reading...

DRAN-THEATRON, la relazione attore-spettatore di Giulio Nava

Lo spettatore è generalmente considerato come colui che fruisce in modo non costruttivo del prodotto teatrale. Questa posizione, non certo univoca anche se dominante, è stata oggetto negli ultimi trent'anni di profonde lacerazioni e discutibili esperimenti. L'eredità di quel teatro che concepiva lo spettatore come soggetto artefice e parte in causa della creazione artistica è frutto degli

Continue reading...

MATEMATICI, ANZI MAGHI DI Franco Rattico

C’è un sospetto che a molti bacchettoni dell’Accademia Scientifica può apparire blasfemo o quantomeno fastidioso; che cioè le radici del moderno approccio matematico e scientifico al reale siano nate, più che da un’improvvisa esplosione di razionalità, dall’oscuro ambiguo terreno della magia cinquecentesca, dell’esoterismo, della cabala, dell’ermetismo neo platonico rinascimentale. È un sospetto che un dotto libro di Frances A. Yates (la storica britannica autrice del celebre Giordano Bruno e la tradizione ermetica), dedicato in gran parte al contesto ideale e culturale da cui tra il cinque e il seicento nacque in Inghilterra

Continue reading...

Friday 21 December 2012

Numero 46 - Dicembre 2012

sarà questo l'ultimo numero prima della fine del mondo? in attesa di saperlo abbiamo preparato una rivista che guarda al futuro prossimo e venturo. si parte con un elogio a WIKI da parte di Giorgio Degasperi, nelle due pagine interne quattro spunti sui costumi che cambiano dal Chess Boxing (box+scacchi) a cura di zingarate.com, per passare alle coccole che puoi trovare in party molto speciali per le parole di Alessandra Farkas e poi la Frankencamera una macchina fotografica totalmente opensource in un progetto ben descritto da Sara Ficocelli e da ultimo una memoria di Angelo Aquaro per ricordare cosa sta succedendo in Youtube, un fantastico mondo si creazione collettiva. Tutto luminoso dunque? No qualche ombra c'è, e ce lo spiega Marco Deseriis in una visione di quello che potrebbe accadere nella rete anche quando sono gli artisti a essere i protagonisti. Come sempre buona lettura (cartacea download 148 KB) e non risparmiatci dei vostri feedback nel nuovissimo blog!!!!!!!

indice:

• W WIKI / Giorgio Degasperi • Guantoni, pugni, paradenti…. e poi 3 minuti di scacchi: il Chess Boxing / zingarate.com • Usa, spopolano i party delle coccole / Alessandra Farkas • La fotocamera open-source che si aggiorna a costo zero / Sara Ficocelli • Rivoluzione Youtube: 20 ore di video al minuto / Angelo Aquaro • Crowdsourcing art, opera corale. Quando l'artista diventa folla / Marco Deseriis

e qui la possibilità download

46numeroquarantasei.pdf

o la lettura a seguire dei singoli articoli

buon tutto per la redazione giorgio degasperi

W WIKI!!! di Giorgio Degasperi

21.12.12 la fine dell’inizio del mondo

W WIKI

{{''Wiki wiki deriva da un termine in lingua hawaiiana che significa "rapido" oppure "molto veloce". Cunningham (il padre del primo wiki) si ispirò al nome wiki wiki usato per i bus navetta dell'aeroporto di Honolulu. "Wiki fu la prima parola che egli apprese durante la sua prima visita alle isole Hawaii, quando un addetto lo invitò a prendere un

Continue reading...

GUANTONI, PUGNI, PARADENTI…. E POI 3 MINUTI DI SCACCHI IL CHESS BOXING di zingarate.com

Tutto è partito da una graphic novel del 1992, quella del fumettista francese Enki Bilal intitolata Froid Équateur che vedeva uno dei protagonisti impegnato in un particolarissimo sport, il chess-boxing (chess=scacchi, boxing=pugilato). Nove anni dopo la pubblicazione di quella storia,

Continue reading...

U.S.A., SPOPOLANO I PARTY DELLE COCCOLE di Alessandra Farkas

NEW YORK –È l’antidoto contro l’alienazione, lo stress e la solitudine della nostra era: i party dove perfetti sconosciuti si incontrano per abbracciarsi, accarezzarsi e farsi le coccole. Ma senza alcuna mira di tipo sessuale. I «party a base di coccole» sono nati nel febbraio 2004 dalla mente di Reid Mihalko e Marcia Baczynski, due coach esperti di relazioni interpersonali che vivono tra New York e Los Angeles. «Le nostre feste sono

Continue reading...

LA FOTOCAMERA OPEN-SOURCE CHE SI AGGIORNA A COSTO ZERO di Sara Ficocelli

OPEN-SOURCE significa "codice aperto". Caratterizza quel software i cui autori consentono ad altri sviluppatori indipendenti di modificarlo e di migliorarlo, grazie a specifiche licenze d'uso. E' del tutto trasparente e anche gratis. Stavolta questa definizione riguarda il software che gestisce una macchina fotografica. La prima macchina digitale open-source verrà prodotta e

Continue reading...

RIVOLUZIONE YOUTUBE: 20 ORE DI VIDEO AL MINUTO di Angelo Aquaro

NEW YORK - Chi l'avrebbe mai detto che un ragazzino che sproloquia allo zoo davanti a un elefante sarebbe passato alla storia? Sono passati soltanto quattro anni, quattro anni e mezzo per la precisione, da quando un giovane impiegato di PayPal, la compagnia per i pagamenti elettronici su Internet, si fece riprendere da una tale Yakov Lapitsky davanti allo zoo della sua San Diego: 18 secondi che hanno hanno cambiato la storia. L'inserimento sul web è datato 23 aprile 2005, ore 8:27, e quel ragazzino davanti allo zoo, Jawed Karim, diventerà

Continue reading...

- page 1 of 3